sabato 20 marzo 2010

Hyeres, oggi e domani

Ho pensato bene di iscrivermi alla Europa Cup di Hyères, nella settimana di Pasqua: se proprio devo arrivare ultimo in una competizione, tanto vale arrivare ultimo in una competizione importante. Inoltre, Hyères è lontana, complicata da raggiungere e francofona: quando diranno "dernièr" potrò far finta di non capire. Ho comprato una vela nuova, dando indietro la Radial che avevo acquistato controvoglia, ho controllato la mia iscrizione all'Assolaser e ho detto a mia moglie che per Pasqua la porto in Costa Azzurra. Devo solo trovare un posto in albergo, poi ho fatto tutto. Oggi pomeriggio ci sarà un allenamento straordinario (non in senso qualitativo, ma quantitativo): con l'aiuto di sensori GPS valuteremo le velocità su un tracciato con rotte predefinite; domani, poi, ci sarà lezione come al solito. Sono molto motivato.

Nessun commento: